salta al contenuto

Accettazione della nomina di esecutore testamentario

COS’È?

Il testatore può nominare uno o più esecutori testamentari. L’esecutore testamentario deve curare che siano esattamente eseguite le disposizioni di ultima volontà del defunto.

L’accettazione della nomina di esecutore testamentario o la rinuncia alla stessa deve risultare da dichiarazione resa nella cancelleria del Tribunale nella cui giurisdizione si è aperta la successione (luogo dell’ultimo domicilio del defunto).

L’accettazione non può essere sottoposta a condizione o a termine.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

artt. 700 ss. c.c.

CHI PUÒ RICHIEDERLA?

Chi è stato nominato esecutore testamentario.

COME SI RICHIEDE E DOCUMENTI NECESSARI

La dichiarazione di accettazione (o di rinuncia) deve essere resa presso la Cancelleria delle Successioni del Tribunale competente per territorio, previo appuntamento.

Si richiedono i seguenti documenti:

  • copia autentica del testamento (in bollo)
  • documento di identità in corso di validità

DOVE SI RICHIEDE?

La dichiarazione di accettazione ( o di rinuncia) deve essere presentata presso il Tribunale competente per teritorio in relazione all'ultimo domicilio del defunto.

A Bolzano:

Tribunale di Bolzano, Piazza Tribunale 1 - 39100 Bolzano

Cancelleria Succesioni - 3° piano (lato Corso Italia) stanza 346

 

QUANTO COSTA ?

Il procedimento è esente dal pagamento del contributo unificato.

E' invece soggetto:

  • all'imposta di bollo pari a € 16,00
  • all'imposta di registro pari a € 200,00 (d.P.R. 26.aprile 1986, n 131 - 131 - T.U. dell'imposta di registro)
  • ai diritti di copia e di certificato previsti dall'art. 40 D.P:R. 30 maggio 2002, n. 115 (T.U: in materia di spese di giustizia)

TEMPI

L’appuntamento è fissato entro otto settimane dal giorno in cui viene richiesto