salta al contenuto

Riabilitazione del protestato (assegno, cambiale, tratta)

COS’È?

La riabilitazione speciale è un provvedimento che viene emesso dal Presidente del Tribunale su richiesta del debitore, il quale abbia pagato la somma indicata nel titolo che è stato protestato, a condizione che lo stesso debitore non abbia subito altri protesti nell’ultimo anno.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

art. 17 L. 7 marzo 1996, n. 108

CHI PUÒ RICHIEDERLA?

Può essere riabilitato dal Tribunale del luogo di residenza chi ha pagato il titolo di credito al quale era legato il protesto, a patto che egli non abbia ricevuto più protesti negli ultimi 12 mesi.

COME SI RICHIEDE E DOCUMENTI NECESSARI

Si richiede presentando ricorso (in carta semplice) al Presidente del Tribunale. Unitamente al ricorso si devono presentare anche i documenti che certificano l’avvenuto pagamento, ovvero:

  • l’originale del titolo protestato unitamente alla levata di protesto (in mancanza dell’originale del titolo è necessario sporgere denuncia di smarrimento presso Carabinieri o Polizia, riportando nella stessa più dati possibili tesi ad identificare il titolo e, se possibile, fotocopia del titolo rilasciata dalla banca)
  • la quietanza del titolo, ovvero bonifico bancario da cui risultino gli estremi del titolo protestato o, in alternativa alla quietanza, una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà del creditore
  • una visura camerale rilasciata e vistata dalla Camera di Commercio aggiornata, ovvero non più vecchia di 15 giorni rispetto alla data di presentazione del ricorso
  • la nota di iscrizione a ruolo debitamente compilata

È possibile presentare una domanda unica per cancellare più titoli di credito protestati alla stessa persona.

DOVE SI RICHIEDE?

Tribunale di Bolzano, Piazza Tribunale 1 – 39100 Bolzano 
Cancelleria Volontaria Giurisdizione – 3° piano (lato Corso Italia) stanza 310
 

QUANTO COSTA?

Il procedimento è soggetto al pagamento del contributo unificato.

È richiesta inoltre una marca da bollo da € 27,00 ex art. 30 D.P.R. 115/02 per diritti forfettari di notifica.

MODULI STANDARD

  • nota di iscrizione a ruolo (Work in progress)
  • modulo per il ricorso (Work in progress)